Sintesi-Design.it

bloginfo()

La funzione bloginfo() restituisce molte informazioni tra cui alcune di quelle che possono essere impostate attraverso la sezione Impostazioni > Generali del pannello di amministrazione di WordPress.

Continua a leggere…

Immagine in evidenza del post

L’autore può aggiungere un’immagine, in WordPres immagine in evidenza, che può essere visualizzata nell’anteprima di ogni post, sempre che il tema supporti questa funzionalità.

Continua a leggere…

Inserire jQuery nel tema di WordPress

Per inserire jQuery in un tema di WordPress è possibile utilizzare diverse tecniche in base alle proprie finalità. Le stesse tecniche possono essere utilizzate per inserire qualsiasi altra libreria javascript, plugin e fogli di stile css. 

Continua a leggere…

Gestire i widget

I widgets sono elementi del sito, come l’elenco delle categorie, i tagclouds, gli ultimi post inseriti e altro ancora, che possono essere inseriti attraverso la sezione Aspetto > Widgets della dashboard di WordPress. Inoltre, è possibile installare dei plugin che aggiungono altri widget a quelli predefiniti.

Continua a leggere…

Personalizzare il tag more

L’autore può indicare dove interrompere il contenuto in ogni singolo post e inserire un collegamento all’articolo completo, con il testo Read more … , attraverso il comando presente nell’editor di WordPress (vedi immagine seguente).

Il testo e l’aspetto del collegamento possono essere controllati facilmente modificando il tema utilizzato.

Continua a leggere…

Personalizzare i menu di WordPress

I menu di WordPress possono essere creati direttamente dalla dashborad (Aspetto > Menu) ma per personalizzarli come si desidera è necessario modificare il proprio tema. La modifica del tema consente di decidere la posizione e l’aspetto di ciascun menu.

Se il tema non prevede delle aree in cui posizionare il menu sarà possibile inserire i menu solo attraverso il widget Menu personalizzato (Aspetto > Widget).

Continua a leggere…

La navigazione tra i post

La navigazione tra i post può essere controllata inserendo nel tema alcune funzioni template di WordPress come: posts_nav_link(), previous_posts_link(), next_posts_link(), previous_post_link(), next_post_link().

Continua a leggere…

Abilitare la personalizzazione dello sfondo

Il tema di WordPress può consentire agli utenti di personalizzare lo sfondo della pagina scegliendo un colore o un’immagine attraverso la dashboard del programma, ma deve essere abilitata modificando il file functions.php del proprio tema.

Continua a leggere…

the_excerpt () anteprima automatica del post

La funzione the_excerpt () visualizza automaticamente le prime 55 parole di ogni post in tutte le serie di post come, ad esempio, nella home page, nelle pagine delle categorie o dei tag. La funzione the_excerpt () può essere usata, all’interno del proprio tema, come alternativa della funzione the_content().

Continua a leggere…

Easyphp: configurare un server locale

Un server di prova locale è utile per provare un CMS, imparare un linguaggio lato server (php, perl, ruby) o per fare dei test. Tra i vari programmi disponibili il più semplice da installare e configurare è EasyPhp con cui è possibile creare sulla macchina locale un server web basato su Apache, php e Mysql in pochi minuti.

EasyPhp è disponibile solo per gli utenti Windows. Gli utenti Mac possono creare un server di prova locale utilizzando Mamp (la versione gratuita). Consultare la documentazione ufficiale di Mamp per configurare il proprio server locale.

Continua a leggere…

La differenza tra is_single () e is_singular ()

Le funzioni is_single () e is_singular () sono molto usate nei temi di WordPress perché consentono di inserire contenuti solo nelle pagine dei singoli post. Tra le due funzioni esiste però una piccola differenza.

Continua a leggere…

Il file .htaccess

Il file .htaccess è il file di configurazione di un sito o di una cartella in un server web Apache, ma è supportato anche da altri server web. Il file .htaccess sovrascrive le direttive presenti nel file di configurazione del server web, in Apache il file httpd.conf.

Il file .htaccess può essere utilizzato per: limitare l’accesso a una cartella, bloccare uno o più utenti in base all’indirizzo IP o al dominio, reindirizzare il browser o riscrivere gli url, indicare le pagine di errore, controllare la cache e altro ancora.

Continua a leggere…