Un server di prova locale è utile per provare un CMS, imparare un linguaggio lato server (php, perl, ruby) o per fare dei test. Tra i vari programmi disponibili il più semplice da installare e configurare è EasyPhp con cui è possibile creare sulla macchina locale un server web basato su Apache, php e Mysql in pochi minuti.

EasyPhp è disponibile solo per gli utenti Windows. Gli utenti Mac possono creare un server di prova locale utilizzando Mamp (la versione gratuita). Consultare la documentazione ufficiale di Mamp per configurare il proprio server locale.

Installazione di EasyPhp

Scaricare la versione più recente di EasyPhp dal sito ufficiale (http://www.easyphp.org/). Scegliere la versione di sviluppo (DEVELOPMENT SERVER) più adatta al proprio sistema operativo. In questo tutorial viene installata la versione e-devserver 14.1 VC9/11, che comprende:

  • Apache 2.4.7
  • Php 5.5.8
  • MySql 5.6.15

Dopo aver scaricato EasyPhp installare il programma seguendo la procedura guidata. Per avviare automaticamente il programma al termine dell’installazione lasciare selezionata la voce Avvia EasyPhp nell’ultima finestra della procedura di installazione.

Avviare EasyPhp

Per avviare EasyPhp:

  1. Fare clic sul collegamento presente nella cartella dei programmi del proprio sistema
  2. Aprire la cartella di installazione del programma e poi, fare doppio clic sul file EasyPhp.

Dopo l’avvio EasyPhp può essere gestito attraverso l’icona presente nell’area delle notifiche.

EasyPhp: configurare il proprio server di prova locale

EasyPhp: configurare il proprio server di prova locale

La finestra di amministrazione di EasyPhp

Per lavorare con EasyPhp si utilizza spesso la pagina di amministrazione del programma:

  1. Avviare EasyPhp
  2. Fare clic destro sull’icona del programma presente nell’area di notifica
  3. Fare clic su Administration

La pagina di amministrazione è suddivisa in diverse sezioni, tra cui:

  • LOCAL FILES, per creare e visualizzare alias
  • MODULES, per aprire gli strumenti di amministrazione dei moduli installati (di norma è presente solo il collegamento a PhpMyAdmin, interfaccia web per gestire database MySql)
  • PORTABLE FILES / LOCAL WEB, per visualizzare i siti salvati nel percorso indicato accanto al nome della sezione e precisamente nelle cartelle my portable files, script e projects

Creare un sito

Il modo più semplice per creare un sito in EasyPhp è inserire la cartella del sito all’interno del percorso EasyPHP-DevServer-14.1VC11\data\localweb\projects\.

Per visualizzare velocemente la cartella projects fare clic destro sull’icona di EasyPhp nell’area di notifica e poi fare clic sulla voce Explore (vedi immagine precedente).

In alternativa si può creare un alias:

  1. Visualizzare la finestra di Amministrazione del programma: fare clic destro sull’icona di EasyPhp nell’area di notifica > Administration
  2. Nella sezione Local files fare clic sulla voce Add an alias
  3. Nel primo campo di testo digitare il nome del sito
  4. Nel secondo campo indicare il percorso della cartella del sito
  5. Fare clic sul pulsante I have read … e poi, attendere qualche secondo

Utilizzare un alias è utile per visualizzare direttamente il sito memorizzato in un dispositivo di memorizzazione esterna (Pen drive, Hard Disk esterno) senza doverlo copiare nella cartella projects.

Visualizzare il sito

Per visualizzare un sito salvato nella cartella projects:

  1. Clic destro sull’icona di EasyPhp nell’area di notifica
  2. Fare clic sulla voce Local Web > Project
  3. Fare clic sulla cartella del sito che si vuole visualizzare

I siti salvati nella cartella project possono essere visualizzati direttamente dalla finestra di Amministrazione nella sezione PORTABLE FILES / LOCAL WEB, fare clic sulla cartella projects e poi, su quella del proprio sito.

Invece, per visualizzare un alias:

  1. Visualizzare la finestra di Amministrazione (clic destro sull’icona di EasyPhp nell’area di notifica > Administration)
  2. Nella sezione Local Files fare clic sull’alias desiderato

Modificare la porta utilizzata da EasyPhp

Può capitare che all’avvio di EasyPhp il programma mostri un messaggio di errore con cui ci informa che Apache non può essere avviato perché la porta 80 è usata da un altro programma. In questo caso è necessario modificare la porta utilizzata dal server web:

  1. Avviare EasyPhp
  2. Visualizzare la finestra di Amministrazione (clic destro sull’icona di EasyPhp nell’area di notifica > Administration)
  3. Fare clic su Configuration > Apache
  4. All’interno del file httpd.conf trovare la direttiva listen e modificare il numero della porta (il numero di porta predefinito è 80) con un numero di porta non utilizzato da altri servizi. Provare con 808,  8080, 888.
  5. Salvare il file httpd.conf, riavviare Apache e riprovare a visualizzare il sito

Altre informazioni su Easyphp sono disponibili nel sito ufficiale del programma.